Piazza della Repubblica 32, 20124 Milano

Centralino : 02-6774161
Num. Fax: 02-29000621

servizioclienti@idb.it

 

Comunicati

 


Milano, 23 aprile 2018

Comunicato di IDB pubblicato da Il Giorno, La Nazione, Il Resto del Carlino, Il Giornale di Brescia, Il Cittadino di Monza, Il Cittadino di Lodi, La Provincia di Como, La Voce di Mantova.



Download comunicato in formato Pdf

 

 


Milano, 20 febbraio 2018

Nell’ambito dell’incontro del 14 febbraio scorso, gli operatori e le Associazioni dei Consumatori al lavoro sulla definizione delle norme di procedura e della formazione dei conciliatori. Programmato un incontro con le Banche.

Si è tenuta lo scorso 14 febbraio a Milano, presso la sede di Confindustria Federorafi, la seconda riunione del tavolo di lavoro per discutere in merito alla creazione dell’Organismo di Conciliazione delle controversie relative al mercato del diamante da investimento.

All’incontro hanno partecipato numerose Associazioni dei Consumatori - rappresentate da Casa del Consumatore, Adusbef, Associazione Europea Consumatori Indipendenti, Confconsumatori, Codici, Movimento Difesa del Cittadino, Udicon, Codacons - e i principali operatori del settore (Intermarket Diamond Business - IDB; Diamond Private Investment - DPI; International Diamond Diffusion - IDD). Non erano presenti rappresentanti degli Istituti bancari.

Nel corso dell’incontro sono state delineate caratteristiche e modalità operative del costituendo Organismo di conciliazione: temi importanti come la composizione delle commissioni di conciliazione, le modalità dell’incontro tra i conciliatori, le norme di procedura, l’articolazione della domanda di arbitrato e del suo contenuto sono stati ampiamente discussi. Sulle soluzioni proposte si è verificata piena convergenza di tutti i presenti. Il dibattito si è concluso con la nomina di una commissione incaricata della redazione dei due documenti che, sulla base delle indicazioni condivise nel corso della riunione, fisseranno i principi generali ed organizzativi dell’Organismo: un Protocollo ed un Regolamento. Nell’ambito del Regolamento verrà prevista la creazione di un Comitato di garanzia, costituito da esperti indipendenti, cui verrà demandata, in via principale, la verifica del corretto funzionamento dell’Organismo.

Per quanto riguarda la ripresa del mercato, si è evidenziato come questa sia importante per tutti, operatori e consumatori e si è auspicato che essa possa verificarsi in tempi brevi.

Alla fine dell’incontro si è deciso di incontrare le banche per una valutazione congiunta della situazione.



IDB S.p.A.

Download comunicato in formato Pdf

 

 


Milano, 13 dicembre 2017

In data 12.12.2017 presso la sede di Confindustria Federorafi in Milano hanno avuto inizio i lavori del tavolo con le associazioni dei consumatori, convocato da IDB con lettera in data 24 novembre 2017.

Erano rappresentate le seguenti associazioni (elencate in ordine alfabetico):

  • Adusbef – Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari e Finanziari
  • Aeci – Associazione Europea Consumatori Indipendenti
  • Codacons – Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori
  • Codici – Centro per i Diritti del Cittadino
  • ConfConsumatori
  • MDC – Movimento Difesa del Cittadino
  • U.Di.Con. – Unione per la Difesa dei Consumatori

Erano altresì presenti i rappresentanti dei principali operatori del settore.

La riunione si è svolta in un clima costruttivo e si è conclusa con la comune decisione di istituire due commissioni:

  • una prima, volta all’elaborazione delle modalità operative di un istituendo Organismo di Conciliazione;
  • una seconda, diretta allo studio ed alla redazione di un Codice di Condotta ai sensi dell’articolo 27 bis del Codice del Consumo.

Il tavolo si è riconvocato per la fine del mese di gennaio, in data che verrà fissata all’esito dei primi risultati del lavoro delle due commissioni, per la costituzione delle quali sono già state date le prime adesioni.

IDB ritiene che la costituzione di tale tavolo rappresenti un significativo passo nel processo di normalizzazione del mercato, nel comune interesse di operatori e consumatori.



IDB S.p.A.

Download comunicato in formato Pdf

 

 


Milano, 5 dicembre 2017

Come annunciato il 31 ottobre e il 10 novembre, IDB si sta attivando alacremente al fine di portare a termine le attività necessarie per raggiungere l’obiettivo del riavvio della normale attività di vendita.

Nel precedente comunicato è stata illustrata l’articolazione delle varie fasi il cui completamento è necessario affinché l’attività possa riprendere: poiché, come preannunciato, il raggiungimento dei vari obiettivi è condizionato dalla molteplicità degli attori coinvolti – e quindi le previsioni circa le varie tempistiche sono necessariamente soggette a progressivi aggiustamenti – la società ritiene indispensabile aggiornare i clienti, con comunicati pubblicati periodicamente sul sito, circa lo stato di avanzamento dei lavori.

Questo work in progress consente di registrare, a fine novembre, i seguenti importanti avanzamenti: - La predisposizione dei documenti da consegnare agli organi competenti è nella sua fase finale: tutti i documenti sono stati completati e si sta ora procedendo, con le necessarie revisioni professionali, alla definitiva messa a punto, prodromica al loro invio; - La convocazione del tavolo di lavoro, inviata da IDB alle associazioni dei consumatori e agli Istituti bancari, prevede un primo incontro il 12 dicembre 2017 presso i locali messi a disposizione, per l’occasione, da Confindustria Federorafi. Numerosi sono stati gli accrediti fino ad ora richiesti per la partecipazione. - La messa a punto dei nuovi listini di vendita richiede approfondimenti e studi adeguati pertanto la loro pubblicazione verrà effettuata contestualmente all’annuncio della ripartenza, con l’anno nuovo;

IDB, con il proprio Customer Care, prosegue l’attività di assistenza ai clienti al fine di supportarli nel percorso che conduce alla prevista normalizzazione del mercato.

Vi è inoltre un’attività decisamente importante sulla quale IDB è molto impegnata e della quale la società ritiene necessario aggiornare la clientela. Come noto a tutti, il mercato del diamante ha subito una turbativa a seguito della campagna denigratoria messa in atto contro alcuni (e solo alcuni) operatori del settore: si è trattato di una campagna basata su inesattezze, inammissibili semplificazioni, a volte vere e proprie falsificazioni.

IDB è fortemente impegnata ad offrire strumenti conoscitivi adeguati affinché ognuno possa orientarsi correttamente contro ogni distorsione: a tal fine verranno pubblicati sul sito approfonditi studi, attualmente in corso di approntamento, e fornite tutte le informazioni che possano consentire al cliente di valutare, con la serenità che oggi manca, le scelte più opportune nel suo miglior interesse.



IDB S.p.A.

Download comunicato in formato Pdf

 

 

 


Milano, 10 novembre 2017

IDB comunica che in data 27 novembre 2017 avvierà gradualmente il processo volto al ripristino della sua normale attività di vendita.

La gradualità della ripartenza sarà scandita da passaggi fondamentali orientati ad un ordinato riavvio del mercato:

  • Entro la fine di novembre: presentazione agli organi competenti del materiale informativo e della modulistica che accompagnerà la ripartenza;
  • Entro la prima settimana di dicembre: implementazione del tavolo con le associazioni dei consumatori – promotori e attuali aderenti sono Codacons e Movimento Difesa del Cittadino; altre associazioni hanno già dato la loro disponibilità - per concordare le future best practice;
  • Entro la seconda settimana di dicembre: la pubblicazione dei nuovi prezzi;

Le scadenze descritte sono indicative in quanto coinvolgono molteplici attori.

IDB, in coerenza con la sua storia e al fine di inquadrare la ripresa dell’operatività in un mercato più trasparente, efficiente e risanato, ha già iniziato la predisposizione di tutti gli elementi utili al concreto avvio di questo processo che avrà formalmente inizio il 27 novembre. Nei termini di legge sarà presentata l’impugnazione al TAR del provvedimento di AGCM, essendo questo inficiato da gravi errori sia nell’accertamento dei fatti, sia in linea di diritto.



IDB S.p.A.

Download comunicato in formato Pdf

 

 


Milano, 31 ottobre 2017

IDB prende atto della delibera dell'AGCM, giunta dopo mesi di attesa, rileva come la pronuncia dell'Authority appaia inficiata da gravi errori sia nell’accertamento dei fatti, sia in linea di diritto. La società comunica di aver dato incarico ai propri legali di impugnare il provvedimento al Tar.

IDB ritiene di aver agito sempre nell'interesse dei propri clienti e nel rispetto delle regole del mercato. Al fine di inquadrare la ripresa dell’operatività in un mercato più trasparente, efficiente e risanato, IDB partecipa attivamente al tavolo di lavoro promosso da Codacons e Movimento Difesa del Cittadino per concordare le best practice del settore, con l’obiettivo, condiviso, che la ripresa del mercato avvenga quanto prima e nel pieno interesse dei consumatori.

Pertanto IDB, dopo mesi di sospensione dell’attività nell’attesa del provvedimento di AGCM, riprenderà le sue attività di vendita di diamanti in data che verrà comunicata entro la prossima settimana.



IDB S.p.A.

Download comunicato in formato Pdf