Piazza della Repubblica 32, 20124 Milano

Centralino : 02-6774161
Num. Fax: 02-29000621

servizioclienti@idb.it

 

Le '4 C' dei Diamanti

Peso, Purezza, Colore e Taglio

Una conoscenza cristallina

Un’accurata analisi gemmologica assegna a ogni diamante un’esatta qualificazione.

Le caratteristiche principali sono quattro: il Colore, la Purezza, il Taglio e il Peso; ovvero Color, Clarity, Cut, Carat. Le 4C sono essenziali nel processo di classificazione e l’assenza di uno tra questi fattori può vanificare l’intera valutazione.

  • Il Colore

  • Le sfumature di colore dei diamanti sono svariate. Le più comuni sono quelle paglierine o gialle ma ne esistono anche rosa, violetto, azzurro. Ai propri clienti IDB propone di acquistare pietre con gradazioni di colore bianco (dalla D alla I). La classificazione, secondo standard internazionali, assegna al colore un valore in una scala decrescente dalla lettera D alla lettera Z.

  • Il Taglio

  • Per esaltare la luminosità del diamante, il taglio deve rispettare proporzioni, dimensioni e angolazioni prescritte in modo tale da generare una giusta riflessione e rifrazione della luce. Un brillante, in base alla perfezione del taglio, può essere classificato come: Very Good o Excellent (molto buono), Good (buono), oppure Medium (medio) o Poor (scarso). Il taglio consigliato per un acquisto con finalità di diversificazione patrimoniale è quello a “brillante”, o Amsterdam, che, con le sue 58 faccette, fa risaltare al meglio la luce delle pietre.

  • Il Peso

  • Il peso dei diamanti si esprime in carati e ogni carato corrisponde ad 0,2 grammi. Il valore di un diamante non aumenta proporzionalmente con l’aumentare del peso, ma segue una curva progressiva. I diamanti consigliati sono quelli con carature oscillanti tra 0,50 e 1,50 carati.

  • La Purezza

  • Per valutare la purezza del diamante viene utilizzato il Gemolite, un microscopio capace di 120 ingrandimenti. La purezza del diamante viene qualificata a 10 ingrandimenti: se il diamante risulta privo di impurità, inclusioni, nubecole e segni interni di cristallizzazione, viene classificato come IF/LC (Internally Flawless/Loupe Clean). IDB propone solo diamanti di questa qualità.


LE ALTRE CARATTERISTICHE


  • La Fluorescenza

  • Alle “4C” si aggiunge un ulteriore parametro: la fluorescenza, che può variare da assente (none) a molto forte (very strong). Questa caratteristica riduce il valore del diamante poiché incide sulla brillantezza e sulla trasparenza della pietra preziosa.

    IDB predilige diamanti con fluorescenza “none” oppure “slight”.

  • La qualità del taglio

  • La qualità del taglio, per accedere al livello del nostro prodotto, deve essere pari o superiore al valore GOOD per ciascuna delle caratteristiche definite “Symmetry, Proportion, Polish”.